Il nostro “GNU / LINUX DAY” 2014 – Catania

 

Hackspace Catania quest’anno parteciperà al “Il Nostro GNU / Linux Day” portando due talk, uno sull’open hardware e l’altro su come fare musica con il chip c64 SID. L’evento organizzato dal “GNU/Linux User Group Catania”, Si terrà  il 21 Novembre,  e sarà un incontro catanese dedicato alla divulgazione della Cultura Libera e del Libero Software e delle Libere Applicazioni dei Sistemi Operativi Liberi. Sistemi Operativi basati sul kernel Linux.

L’evento è patrocinato dal Dipartimento di matematica e informatica dell’università di Catania e con la partecipazione del Museo dell’Informatica Funzionante di Palazzolo Acreide (SR), Hackspace Catania, Freaknet Medialab, e Youthcultures.

lunix-day-catania-2014-01

Programma dell’evento:

– DevOps: talk tenuto da Vincenzo De Naro Papa sulla figura del DevOps e sugli strumenti piu’ usati sia in ambito di di Continuous Integration (jenkins), che di sviluppo (Vagrant). Si parlera’ anche di Ansible quale software per application deployment e di LXC quale futuro per lo sviluppo distribuito.

– Retrogames: Progetto realizzato e presentato alla recente mostra “Insert Coin” tenutasi a Siracusa ed organizzata dal Museo dell’Informatica Funzionante di Palazzolo Acreide. Il talk tenuto da Gabriele ‘Asbesto Molesto’ Zaverio mostrera’ come e’ stato possibile “riportare” alla luce un po’ di storia del videogames mediante Raspberry PI e l’emulatore MAME.

– Blender: talk tenuto dal Prof. Giovanni Gallo che approfondisce ed analizza un aspetto spesso sottovalutatlo del mondo FOSS; un software libero come Blender, usato ad alti livelli, puo’ generare profitto?

– Blender: Dimostrazione pratica di cosa si puo’ fare con Blender e un po’ di fantasia.

– OpenHW: Spesso si parla solo di software libero e/o opensource.. Ma da qualche anno si parla molto di Open source Hardware. Arduino e derivati, Rer Rap, LittleBitts, e tutto il movimento intellettuale che si e’ creato attorno, hanno fatto si che concetti impensabili fino a qualche anno fa, si facessero realta. I ragazzi di Hackspace Catania, parleranno e mostreranno alcuni progetti di Open Hardware in cantiere. Talk tenuto da Vj Kar e il team di Hackspace CT.

– Musica: Progetto creato in seno all’ Hackspace CT che mostra le potenzialita’ del Commodore64 e il suo chip Sid, per la creazione di musica digitale, tenuto da Massi Bitt.

– Sofware: Alan Turing gia’ pensava all’informatica moderna mediante lo studio degli algoritmi che regolano il gioco degli scacchi. Appassionante excursus storico (e no!) di Lucio Tomarchio e Alexiei Bottino sul filo doppio che ha da sempre legato scacchi ed informatica.

– Arte: L’informatica non e’ solo chip e codice ma anche strumento per l’arte. Carlo Condarelli e Luca Carrubba in videoconferenza da Bogota’ Colombia, ci introdurranno all’uso di PureData quale strumento di supporto per le arti figurative.

Appuntamento alle 9:00 nell’aula Magna del Dipartimento di matematica e informatica dell’università di Catania, Non mancate!

You may also like...